Servizi e benefit

Il progetto offre gratuitamente diversi servizi e vantaggi per i datori di lavoro:

  • una vasta rete di consulenti qualificati e servizi personalizzati per l’incrocio domanda-offerta di lavoro, su tutto il territorio dell’Unione europea
  • supporto nella selezione e assunzione dei lavoratori o tirocinanti
  • benefit finanziari per le eventuali attività di inserimento e integrazione organizzate per i lavoratori o tirocinanti

 

I datori di lavoro che assumono giovani in mobilità per un lavoro o un tirocinio possono chiedere un contributo finanziario per coprire una parte dei costi di un programma di integrazione finalizzato a facilitarne e agevolarne l’inserimento nel nuovo contesto sociale e lavorativo.

Il programma di integrazione può prevedere uno o più moduli:

  • una formazione introduttiva del giovane per l’acquisizione o il rafforzamento di competenze professionali e il miglioramento delle competenze linguistiche
  • supporto per l’inserimento nel nuovo contesto sociale e lavorativo (ad esempio, supporto amministrativo, assistenza al trasferimento del giovane, coaching, mentoring, ecc.)

I consulenti di progetto sono a disposizione per affiancare il datore di lavoro nella progettazione del programma di integrazione.

L’importo del benefit varia in base al Paese di destinazione e al tipo di programma di integrazione concordato con il consulente (di base o complesso), fino a un massimo di € 2.000 per giovane formato.

Il datore di lavoro può ricevere sostegni finanziari, per i programmi di integrazione, per una cifra massima annuale di € 30.000, come stabilito dal regolamento (CE) n. 1998/2006 del 15 dicembre 2006 sugli aiuti de minimis.